giordano

Nessuno dei giovanissimi allievi della scuola di musica "Umberto Giordano" di Lacedonia, diretta dal M°Emiddio Onorato, ha voluto far mancare il proprio contributo sonoro alla esecuzione dell'Inno di Mameli, in onore di quanti, nella comunità locale, si stanno prodigando per mitigare l'emergenza o per contrastare il contagio da Covid 19. Ognuno da casa sua ha eseguito la parte del brano relativa al proprio strumento sotto la direzione del maestro, che peraltro è anche ingegnere informatico e quindi possiede le competenze necessarie per porre in essere tal sorta di iniziative. Infatti egli ha assemblato sapientemente la parte sonora, mentre il giovanissimo Antonio Pandiscia ha poi eseguito l'editing del video.

È da dire che Emiddio non ha fatto mancare in queste settimane di isolamento la sua presenza virtuale ai giovanissimi, tanto è vero che le lezioni di musica sono state tenute in videoconferenza. Dunque una nuova generazione di piccoli musicisti va crescendo a Lacedonia, in continuità con la filosofia del M° Michele Lannunziata, che operò a partire dagli anni Sessanta del secolo scorso, ed il cui testimone, passato per lunghissimi anni al M° Rocco Di Geronimo, è poi approdato nelle mani di Emiddio Onorato, che ancora insegna gratuitamente e nel segno del volontariato, come hanno sempre fatto i suoi predecessori.

Il video

Condividi su: