Chi Siamo  chi siamo - Annunci annunci

 

Italian English French

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Approvo

PAGN

Correva l'ormai lontano 1957, vigilia di un boom economico che di fatto avrebbe portato benessere soltanto in una parte dell'Italia, il Nord, lasciando ancora per qualche lustro le zone meridionali nel disagio economico, ove non nella vera e propria indigenza. Anche a Lacedonia le famiglie erano ricche soltanto d'innumerabile prole: molti figli, nell'ambito della società patriarcale e della cultura contadina, costituivano una garanzia di sopravvivenza familiare. Ma quel tipo di organizzazione sociale era ormai sul punto di esalare i suoi ultimi respiri, soprattutto perché i giovani erano più che mai intenzionati a rompere i ceppi che li tenevano avvinti ad una terra madre abbastanza avara di opportunità esistenziali. Anche la famiglia Pagnotta, per intenderci quella dell'indimenticabile vigile urbano Filippo, contava ben dodici figli. La maggior parte di loro, proprio sessanta anni or sono, decise di fare i bagagli e partire per cercare fortuna in un ignoto altrove. Se ne andarono di casa Giuseppe, Graziella, Rocco, Michele, Umberto, Maria, Lucia e Angela. Ma non scelsero il nord-ovest dell'Italia, soprattutto Torino, e neppure la Svizzera, che all'epoca costituivano le mete più gettonate dai Lacedoniesi, ma si trasferirono in Francia, nella Borgogna celebre per i suoi vini. E proprio nel comparto della viticoltura cominciarono a lavorare, affrontando gli enormi sacrifici e le difficoltà tipiche di ogni emigrante. Tuttavia oggi proprio il vino offre loro prosperità ed il "Vino Pagnotta" è addirittura sbarcato negli Stati Uniti. Ma il sangue, per determinate famiglie, non è acqua e, per quanto possa trascorrere il tempo, i legami familiari e quelli relativi alla terra d'origine restano intatti. E in tal modo, per iniziativa di Anna Marina Pagnotta, nata e vissuta in Francia e titolare del ristorante La Comedie du Vin, parte del ramo italiano e di quello francese della famiglia si sono riuniti in Francia, a Beaune, presso il ristorante di cui sopra. Quasi ottanta persone appartenenti a tre generazioni si sono strette in un metaforico abbraccio trascorrendo una giornata meravigliosa. Alla fine si sono lasciate con una promessa: quella di tornare ad incontrarsi in Italia, nella loro Lacedonia, nel paese in cui tutti trovano le loro origini.

pagn1

pagn2

pagn3

pagn4

Condividi su:

 

Blog a cura del Dott. Michele Miscia

 

UNIONE NAZIONALE PER LA LOTTA CONTRO L’ANALFABETISMO

Ente Morale D.P.R. n° 181 dell’11.02.1952

Accreditato presso il MIUR ex art. 66 del vigente C.C.N.L. ed ex artt. 2 e 3 della Direttiva Ministeriale 90/2003,

aggiornata con la Direttiva Ministeriale 170/2016

DELEGAZIONE REGIONALE DELLA CAMPANIA LACEDONIA (AV)


  • erdonea
  • LaCigogna
  • vecevending

 

pubblicita

 

gallery

Clicca per accedere alla

Video Gallery

Seguici su Facebook

Supporta la tua Irpinia