Chi Siamo  chi siamo - Annunci annunci

 

Italian English French

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Approvo

eu

Ed ora, dopo che il sevizio di Striscia La Notizia è andato in porto, speriamo realmente che il "Genio" abbia poteri magici.

Speriamolo veramente, anche perché ricorre un aneddoto abbastanza divertente. Un giovane trovò una lampaga e la sfregò. Ne uscì un genio che gli disse: «Posso soddisfare uno solo dei tuoi desideri! Pensaci bene. Che cosa vuoi realmente?» Il ragazzo rispose: «Vorrei diventare più ricco di tutti i ricchi della terra messi insieme». Il genio rispose: «È un po' difficile: non ci sarebbe qualcosa di meno complicato?» E il giovane: «Allora aggiustami la strada Lacedonia - Monteverde». Al che il genio: «Ho capito: allora dammi il tuo conto in banca che ti trasferisco tutte le ricchezze del mondo».

In effetti la storia della rotabile più disastrata d'Italia, la Lacedonia - Monteverde, ha origine antichissime. Già le legioni romane, giunte al bivio con Rocchetta, si grattarono ove puote sol chi le possiede e tornarono indietro rinunciando a conquistare Cominium (inventiamo un po', ma la satira lo esige). Dopo la caduta dell'impero Romano, calarono i barbari, ma non toccarono questa zona, perché i loro carri non riuscirono a passare. Per non farla lunga giungiamo ai giorni nostri. Da quando hanno inventato l'asfalto, tolti i primi tempi, la Strada Provinciale 6 è sempre stata in pessime condizioni, perché la causa è nel dissesto idrogeologico di zona. E in tal modo la situazione si protrae almeno da un quarantennio e a mia memoria tutte le amministrazioni comunali che si sono succedute si sono date da fare, sgolandosi e instistendo, senza che venissero ascoltate. Non c'è stata volta che, in occasione delle elezioni provinciali, regionali e nazionali, i politici, in comizio, non abbiano promesso un intervento risolutivo. Accadde anche a me, tantissimi anni or sono, nel corso della mia unica  esperienza politica diretta. Ero candidato alle provinciali e mi recai a Monteverde per tenervi un comizio. Non avevo codazzo o scorta, ma ero da solo con un impianto di amplificazione. Prima che iniziassi a parlare, mi si avvicinò un vecchietto, il quale mi disse: «A zij, nun è ca pur tu vien a prumett' la strad?». Compresi l'antifona e gli risposi: «None assignoria! Vi prometto che se vinco ci scoliamo tre o quattro damigiane di vino tutti insieme». E lui: «Finalmente uno che non ci viene a prendere per il c... Wuagliò, io ti voto!»

E a Monteverde fui votato oltre ogni attesa, anche se poi non fui eletto. E a Monteverde ritorno molto spesso, perché non c'è strada che possa impedirmi di coltivare la profonda amicizia che mi lega a molti monteverdesi.

E dunque forza e coraggio: forse gli organi provinciali, così chiaramente "sputtanati" da Eugenio Il Genio, finalmente si decideranno a farla questa magia.

 

Condividi su:

 

Blog a cura del Dott. Michele Miscia

 

UNIONE NAZIONALE PER LA LOTTA CONTRO L’ANALFABETISMO

Ente Morale D.P.R. n° 181 dell’11.02.1952

Accreditato presso il MIUR ex art. 66 del vigente C.C.N.L. ed ex artt. 2 e 3 della Direttiva Ministeriale 90/2003,

aggiornata con la Direttiva Ministeriale 170/2016

DELEGAZIONE REGIONALE DELLA CAMPANIA LACEDONIA (AV)


  • erdonea
  • vecevending

 

pubblicita

 

gallery

Clicca per accedere alla

Video Gallery

Seguici su Facebook

Supporta la tua Irpinia