Il Magistrale fondato da De Sanctis

Il "Magistrale" fondato da De Sanctis

Ritengo che soltanto da una pianta prolifica possano germogliare buoni frutti in abbondanza: la qual metafora penso ben s'adatti alle dinamiche scolastiche, i cui esiti sono influenzati da tutta una serie di fattori che spaziano da quelli logistico-organizzativi, a quelli dirigenziali, a quelli didattici, a quelli ambientali. Ognuno di tali ambiti concorre in maniera rilevante all'emersione delle effettive potenzialità dei discenti, delle quali la valutazione è indizio significativo, anche se non completamente esaustivo. In altri termini, chi studia con coscienza non mira certamente ad un voto, ma tiene il voto in debito conto essendo esso l'indicatore, socialmente accettato, dei risultati raggiunti. E stando alle evidenze sopra descritte, posso ben affermare che tutti gli operatori dell'IOS "F. De Sanctis" di Lacedonia, a cominciare dall'ottima D. S. prof.ssa Silvana Rita Solimine, potrebbero esprimere  soddisfazione a fronte dei risultati conseguiti dai maturandi in questo anno scolastico 2018/2019. Nella generalità dei casi, infatti, la resa studentesca è stata molto elevata e, quale ciliegina sulla torta, si contano ben sette studenti che hanno conseguito il massimo, taluni anche con il corredo della lode.

Questi i loro nomi.

V Liceo Classico: Rossana Di Feo, 100/100; Valeria Margotta: 100/100.

V Liceo delle Scienze Umane: Myriam Lucignano, 100/100 e lode; Connie Pasciuti, 100/100; Benedetta Russo, 100/100.

V Professionale - PIA - Produzione Industria Artigianato: Angela Maglione, 100/100 e lode.

V Professionale - MAT- Manutenzione Assistenza Tecnica: Angelo Nazario Granata, 100/100.

I nostri complimenti vadano innanzitutto agli studenti, quindi alla dirigenza e a tutto il corpo docente.

garanzia1

 

Condividi su: