Chi Siamo  chi siamo - Annunci annunci

 

Italian English French

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Approvo

ranieri

AMARCORD. Quando eravamo studenti noialtri, e mi riferisco al millennio scorso, lo studio delle lingue straniere era reputato non molto importante poichè imperava l'illusione che tutta la nostra esistenza lavorativa si sarebbe consumata nel ristretto ambito che va dalle Alpi a Lampedusa. Scarsa lungimiranza quella degli strateghi scolastici degli anni settanta, i quali non erano riusciti a cogliere i segnali un un profondissimo mutamento mondiale che proprio a quei tempi trovava il suo incipit e che si sarebbe estroflesso nel fenomeno della globalizzazione totale, soprattutto sotto il profilo economico. Nei fatti anche per lavorare nell'Italia attuale s'impone la conoscenza di almeno una lingua straniera, soprattutto di quella inglese, che pare aver preso il posto che il latino occupava nel medioevo. Chi non conosce l'inglese è dunque oggi estremamente penalizzato e produce meraviglia il fatto che molte scuole italiane non sembrano averlo ancora compreso, limitandosi ad una generica didattica di carattere curricolare. Non è certamente questo il caso dell'Istituto Omnicomprensivo "Francesco De Sanctis" di Lacedonia, diretto dalla Preside Prof.ssa Lucia Ranieri. Ricordo alla perfezione il primo colloquio che ebbi con la nuova Dirigente dell'istituto, alle cui spalle campeggiavano, e forse non per caso, la bandiera italiana e quella europea. L'impressione che ne ricavai mi condusse alla rapidissima comprensione che mi trovavo al cospetto di una professionista che intendeva operare nel segno di un sano pragmatismo nella creazione di una scuola che non fosse soltanto un pluriennale parcheggio per ragazzi senza alternative, ma una vera e propria officina di formazione e preparazione alla vita futura. Pensai che i suoi progetti fossero encomiabili, ma anche per alcuni versi ambiziosi. Nel farsi dell'anno scolastico, però, ho preso atto che alle parole sono seguiti i fatti. In tale ottica va inquadrato anche il progetto, che si dilata nell'arco di tre anni scolastici consecutivi, denominato Promoting Continuity, e che coinvolge le scuole di ogni ordine e grado dell'Istituto. È di estrema rilevanza che tali corsi sono studiati e concepiti per consentire agli alunni e agli studenti di conseguire le certificazioni, valide ai sensi di legge, per tutti i livelli, ovverossia A1 - A2 - B1 - B2. Avessero avuto queste possibilità i giovani delle nostre generazioni! Chi scrive, ad esempio, è stato costretto ad imparare l'inglese al di fuori del contesto scolastico, come pure il francese, le lingue del ceppo scandinavo e così via. Avendo vissuto per gran parte della mia esistenza tanto all'estero quanto in contesti metropolitani italiani, ad esempio Milano, posso ben testimoniare quanto sia importante riuscire a comunicare correttamente con i popoli extraitaliani, al punto che anche l'Unione Europea indica nella conoscenza di almeno una lingua straniera una delle sette competenze chiave delle quali dovrà essere portatore il cittadino d'Europa del futuro. E a quel che semra nell'IOC "De Sanctis" di Lacedonia il futuro è già attualità, tanto è vero che sono stati coinvolti ben tre esperti esterni, tutti di madre lingua inglese, come la Prof.ssa Maria Corlito (ritratta nelle foto con la Vicepreside Prof.ssa Annamaria Ruggiero), il Prof. De Bellis e il Prof. Del Grosso.

Se il buongiorno si vede dal mattino, forse è spuntata una giornata luminosa per le scuole lacedoniesi.

inglese

inglese1

inglese2

NELLE FOTO I TEST D'INGRESSO AL CORSO CON LE PROFESSORESSE MARIA CORLITO E ANNAMARIA RUGGIERO

 

Condividi su:

 

Blog a cura del Dott. Michele Miscia

 

UNIONE NAZIONALE PER LA LOTTA CONTRO L’ANALFABETISMO

Ente Morale D.P.R. n° 181 dell’11.02.1952

Accreditato presso il MIUR ex art. 66 del vigente C.C.N.L. ed ex artt. 2 e 3 della Direttiva Ministeriale 90/2003,

aggiornata con la Direttiva Ministeriale 170/2016

DELEGAZIONE REGIONALE DELLA CAMPANIA LACEDONIA (AV)


  • erdonea
  • vecevending

 

pubblicita

 

gallery

Clicca per accedere alla

Video Gallery

Seguici su Facebook

Supporta la tua Irpinia