Chi Siamo  chi siamo - Annunci annunci

 

Italian English French

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Approvo

corso

Gustave Flaubert scrisse: «Ama l’arte: fra tutte le menzogne è ancora quella che mente di meno». E tale concetto ritengo sia valido soprattutto nei tempi attuali, nei quali sembra che l’apparenza conti molto di più della sostanza, la buccia più del frutto che avvolge, la confezione più del contenuto. In tanto dilagare di superficialità a farne le spese è anche, e soprattutto, l’arte estroflessa in tutte le sue forme, misteriosa come non mai, inaccessibile all’occhio che non riesce a penetrare la corteccia dell’illusione che avvolge la realtà onde giungere al suo noumeno, alla sua essenza, ove risiede il nucleo del vero, perché, come voleva Pablo Picasso: «L’arte è una menzogna che ci consente di riconoscere la verità».

E appunto questo è uno degli scopi che si propone il Liceo Artistico “A. M. Maffucci” di Calitri che, proprio oggi, ha avviato un corso di formazione extracurriculare dal titolo «L’Arte di comunicare l’Arte». Siamo con il De Sanctis quando affermava che la critica è elaborazione artistica non inferiore all’oggetto dei suoi studi e tale è anche la comunicazione, che deve fondarsi sull’ermeneutica e su solide basi tecniche per diventare realmente efficace. Nell’ambito della temperie dei tempi nostri, infatti, non si può prescindere dalla comunicazione avvalendosi di tutti i mezzi possibili per promuovere i prodotti dell’ingegno, ivi compresi quelli culturali e scolastici, ma, onde emergere dalla marea di informazioni che bersagliano l’utenza potenziale, occorre soprattutto affidarsi alla qualità informativa squadernata in tutte le sue espressioni: dalla lingua, all’immagine e via dicendo. L’alternativa consiste nel rimanere invisibili e ciò comporta, alla lunga, l’annichilimento totale. Forte di una visione lungimirante che promana tanto dal D. S. Gerardo Vespucci, quanto dalla gran parte del corpo docente, da diversi anni il “Maffucci” ha avviato un’opera di connessione con il territorio che trova nella comunicazione intersoggettiva una delle sue pietre angolari. Tre i tutor interni del progetto in essere: i prof. Carmen Piazza, Francesco Custode e Antonio Vella. Dieci gli studenti partecipanti, poiché è stata scelta una sola classe del Liceo Artistico onde pervenire alla creazione di una redazione interna all’Istituto che operi per tutto l’anno scolastico, così come avviene nei più avanzati campus americani. Questi i loro nomi: Francesco Natale, Serena Gautieri, Gaia Zarrilli, Cristian Custode, Maria Pia Germano, Marina Giarla, Sara Fierravanti, Nicola Zarra, Maria Antonietta Russo, Vito Galgano. Nulla diciamo dell’esperto esterno, soprattutto perché LUPUS IN FABULA sarebbe troppo tentato di parlarne bene!

corso1

corso2corso3

Condividi su:

 

Blog a cura del Dott. Michele Miscia

 

UNIONE NAZIONALE PER LA LOTTA CONTRO L’ANALFABETISMO

Ente Morale D.P.R. n° 181 dell’11.02.1952

Accreditato presso il MIUR ex art. 66 del vigente C.C.N.L. ed ex artt. 2 e 3 della Direttiva Ministeriale 90/2003,

aggiornata con la Direttiva Ministeriale 170/2016

DELEGAZIONE REGIONALE DELLA CAMPANIA LACEDONIA (AV)


  • erdonea
  • vecevending

 

pubblicita

 

gallery

Clicca per accedere alla

Video Gallery

Seguici su Facebook

Supporta la tua Irpinia