Chi Siamo  chi siamo - Annunci annunci

 

Italian English French

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Approvo

fatima

Come è noto, sono diverse le statue di Nostra Signora di Fatima, che, consacrate nel luogo ove il 3 di maggio del 1917 apparve ai tre pastorelli Lucia, Jacinta e Francisco, vengono condotte in pellegrinaggio perenne, nei più eterogenei luoghi del globo, dagli Enti ecclesiastici ai quali sono state affidate. In questi giorni, precisamente dal 5 all8 dicembre, il simulacro della Santissima Vergine Maria, quello affidato al G.A.M. (Gioventù Ardente Mariana), è in missione a Lacedonia, accompagnata dai religiosi di tale ordine, invitati dal parroco don Giuseppe.

Molto toccante la cerimonia di accoglienza, con santa Messa solenne presieduta dal vescovo della diocesi di Ariano – Lacedonia, S. E. mons. Sergio Melillo.

Dai pressi della chiesa di santa Maria della cancellata, ove è giunta, la venerata statua è stata condotta in processione in cattedrale, ove le è stata collocata sul capo la corona di Regina dal sindaco avv. Antonio Di Conza, mentre tra le mani il vescovo le poneva quella del santo Rosario.

Molto intenso il calendario delle attività, tra le quali è prevista anche una visita nelle case private della popolazione da parte dei missionari e un’adorazione notturna del santissimo Sacramento, che si terrà nella notte tra i 7 e l’8.

fatima 1

fatima2

fatima3

fatima4

fatima5

fatima6

 

Condividi su:

logo miscia

Blog a cura del Dott. Michele Miscia

 

UNIONE NAZIONALE PER LA LOTTA CONTRO L’ANALFABETISMO

Ente Morale D.P.R. n° 181 dell’11.02.1952

Accreditato presso il MIUR ex art. 66 del vigente C.C.N.L. ed ex artt. 2 e 3 della Direttiva Ministeriale 90/2003,

aggiornata con la Direttiva Ministeriale 170/2016

DELEGAZIONE REGIONALE DELLA CAMPANIA LACEDONIA (AV)


  • erdonea
  • vecevending

 

pubblicita

 

gallery

Clicca per accedere alla

Video Gallery

Seguici su Facebook

Supporta la tua Irpinia