natale

Una Vigilia natalizia a misura di bambino, come è giusto e naturale che sia, quella che si va consumando in queste ore a Lacedonia. Da una parte la casa di Babbo Natale, collocata per l'occasione in Piazza De Sanctis, nella quale il venerando vecchietto vestito di rosso ha ascoltato le richieste dei pargoli; dall'altra una piacevolissima sorpresa: l'esibizione dei giovanissimi allievi del laboratorio musicale messo in piedi dal Maestro Emiddio Onorato. Devo dire che, per quanto siano neofiti della musica, i fanciulli hanno suonato davvero bene, eseguendo le classiche melodie del repertorio natalizio. Ne sono veramente felice.

Nell'ambito di una temperie sociale, quella occidentale, che va inaridendo e trasformandosi in una landa globale desertificata quanto a valori e ad umanità, credo fermamente che svegliare dal torpore la propria parte infantile sia il solo mezzo a disposizione dell'uomo moderno per porre un argine al cinismo dilagante, strada maestra verso l'annichilimento totale.

Intanto, però, Buon Natale a tutti!

natale1

Condividi su: