Chi Siamo  chi siamo - Annunci annunci

 

Italian English French

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Approvo

DRUM1

Un felice connubio tra Musicoterapia ed Archeologia quello concepito dalla Scuola Triennale di Musicoterapia "Carlo Gesualdo", organizzazione formativa, in ordine all’uso della musica in ambiente medico, di ormai consolidata fama e di comprovata perizia, che domani, sabato 24, presso il Parco Archeologico di Aeclanum, al Passo di Mirabella, porrà in essere un “Drum Circle”. Chi scrive ha contezza precisa di quanto possa rivelarsi entusiasmante ed estremamente benefica, specialmente sotto il profilo psicologico, la partecipazione ad un evento che prevede una partecipazione aperta di persone, spesso sconosciute, impegnate a produrre ritmi e suoni, su tamburi della più eterogenea sorta. Partecipai ad una reunion di tal fatta molti lustri or sono in un parco cittadino di Stoccolma ed il ricordo è in me ancora molto vivo, nonostante sia trascorso ormai molto tempo. Per quel che concerne l’evento de quo, laddove si consideri il contesto nel quale sarà posto in essere, quello di un sito archeologico d’epoca romana, ben si può affermare che si tratterà di una esperienza che va certamente vissuta. Peraltro la funzione catartica e terapeutica delle percussioni è conosciuta fin dall’antichità e la cultura romana non ne era affatto immune. Anzi, taluni eventi di carattere mistico, quali i Lupercalia, prevedevano precise sonorità ritmiche. E così i riti dionisiaci ed orfici. Per non dir di molte altre culture, che sul ritmo hanno fondato la loro liturgia religiosa, in funzione non soltanto mistica ma anche terapeutica: basti pensare agli Indiani d’America, ad esempio, ed ancora alle società tribali africane, che riescono a connettersi a dimensioni dell’essere inusuali attraverso il ritmo espresso dai tamburi, per non parlare poi dei popoli meticci amerindi, brasiliani in testa. In Giappone, ad esempio, la percussione è un’altissima forma d’arte che viene estroflessa da gruppi sui celebri Taiko, giganteschi tamburi scavati in un particolare legno d’olmo.

Insomma, LUPUS IN FABULA si sente di consigliare vivamente la partecipazione ad un evento straordinario.

Un ultimo accenno sull’Ente organizzatore.

La Scuola di Musicoterapia, che organizza la serata, è nata nel 2005 per volontà del Comune di Gesualdo (AV) ed è sostenuta da diversi Enti pubblici, sanitari, accademici e scientifici.

Presieduta da Fausto Russo e diretta da Sabatino Miranda, è strutturata su moduli didattici moderni e, nel corso degli anni, si è uniformata a standard formativi internazionali.

DRUM2

DRUM

Condividi su:

 

Blog a cura del Dott. Michele Miscia

 

UNIONE NAZIONALE PER LA LOTTA CONTRO L’ANALFABETISMO

Ente Morale D.P.R. n° 181 dell’11.02.1952

Accreditato presso il MIUR ex art. 66 del vigente C.C.N.L. ed ex artt. 2 e 3 della Direttiva Ministeriale 90/2003,

aggiornata con la Direttiva Ministeriale 170/2016

DELEGAZIONE REGIONALE DELLA CAMPANIA LACEDONIA (AV)


  • erdonea
  • vecevending

 

pubblicita

 

gallery

Clicca per accedere alla

Video Gallery

Seguici su Facebook

Supporta la tua Irpinia