Chi Siamo  chi siamo - Annunci annunci

 

Italian English French

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Approvo

SAN VITO

Rivive a Vallata, come ogni anno, il culto di San Vito Martire. Una tre giorni, dal 13 al 15 giugno, in cui la comunità vallatese festeggerà i santi Antonio e Vito, anche attraverso una particolare processione nel giorno 14. Da sempre molto sentito, il culto di San Vito, compatrono del paese, affonda le sue radici nella seconda metà del millennio scorso (intorno al ‘600). Ancora oggi, intorno alla cappella in pietra a lui dedicata e che sorge sull’omonima collina, un tempo fuori dal centro abitato, si tiene la festa. Ancora oggi si è soliti condurre animali sul posto e sottoporsi alla turnazione, ovvero i canonici tre giri intorno all’edificio sacro: questo perché il culto di San Vito, protettore degli animali, sostituirebbe con l’avvento del cristianesimo il culto pagano del dio Silvano. Fino a una ventina di anni fa si teneva ancora una delle fieri più importanti soprattutto legate alla compravendita di animali. Un altro aspetto particolare è il coinvolgimento della popolazione tutta nella preparazione delle panelle (piccole palline di pane azzimo) che nel pomeriggio del 14 giugno vengono portate in processione all’interno di cesti, adornati di ginestre e rose, da bambini e bambine per poi essere benedette nei pressi della chiesetta. L’Amministrazione Comunale e il Comitato Feste anche per quest’anno hanno organizzato, a cornice del programma religioso tradizionale, anche i festeggiamenti civili, con tre serate di eventi musicali e di spettacoli comici. La sera del 13 giugno sul palco si esibiranno i CiaoRino, una delle più complete cover band del grande Rino Gaetano. Ad essi seguirà lo spettacolo del comico Santino Caravella, direttamente dal popolare programma di successo Made in Sud. Il 14 torna in Irpinia Daniele Ronda, considerato uno dei maggiori interpreti del cantautorato world italiano e molto in voga negli ultimi anni. L’ultima sera sarà la volta della Musikando Big Band, orchestra che esegue brani rhythm and blues-funky degli anni ‘70-’80. Seguirà il famoso trio “Ditelo Voi”, ancora una volta targato Made in Sud, per una chiusura all’insegna della grande comicità. A mezzanotte, come di consueto, ci sarà il grande spettacolo pirotecnico, uno dei più rinomati della zona, con decine e decine di minuti di pura magia di colori, luci e suoni sopra il cielo della Chiesa di San Vito Martire.

SAN VITO1

SAN VITO2

Condividi su:

 

Blog a cura del Dott. Michele Miscia

 

UNIONE NAZIONALE PER LA LOTTA CONTRO L’ANALFABETISMO

Ente Morale D.P.R. n° 181 dell’11.02.1952

Accreditato presso il MIUR ex art. 66 del vigente C.C.N.L. ed ex artt. 2 e 3 della Direttiva Ministeriale 90/2003,

aggiornata con la Direttiva Ministeriale 170/2016

DELEGAZIONE REGIONALE DELLA CAMPANIA LACEDONIA (AV)


  • erdonea
  • LaCigogna
  • vecevending

 

pubblicita

 

gallery

Clicca per accedere alla

Video Gallery

Seguici su Facebook

Supporta la tua Irpinia