Chi Siamo  chi siamo - Annunci annunci

 

Italian English French

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Approvo

ANGELO

L’amicizia è quel valore assoluto, uno dei pochi ancora in corso di validità, se pure rarissimo, che riesce in qualche maniera ad aver ragione della nera signora che presto o tardi ghermisce tra i suoi artigli ogni essere umano. L’amicizia è il ponte che attraversa l’incognito baratro che separa i due universi, quello materiale e quello immateriale, ricongiungendoci nel ricordo a quanti ormai “vivono” nel secondo, intangibile eppure “reale” quanto il primo, se accogliamo per vero il principio che è impossibile pensare a ciò che non esiste. E proprio dalla comune volontà di un gruppo di suoi amici, quelli dell’intera vita, è germogliata la volontà di dare vita ad un concerto in ricordo di Angelo Megliola, spirito estremamente creativo, che trovava nella musica una delle sue più vive passioni, coltivate fin dagli anni verdi. E non parliamo di amici qualsiasi, ma di musicisti di chiara e meritatissima fama. La manifestazione musicale si terrà domani sera, 30 dicembre, presso la Tendostruttura (ricordiamo a tutti che è riscaldata ed accogliente), alle ore 21,30. L’ingresso è libero e gratuito. A me toccherà il compito di presentare la serata e ricordare Angelo, ma i veri protagonisti saranno i musicisti amici di Angelo da lunghissima data, taluni praticamente dall’adolescenza, che citiamo in ordine sparso, come va fatto tra amici: Antonio Onorato alle chitarre, Nicola Di Ninno alla batteria, Pasquale Innarella al sassofono, Paolo Innarella al flauto, Rocco Melillo alla tromba, Enzo Mercadante alle tastiere, Antonella Ottaviani al basso. Nel corso della serata si esibirà Luca Pugliese, al quale Angelo era molto legato, anche se la conoscenza è stata relativamente recente. Porgeranno il loro omaggio musicale anche il nipote di Angelo, Giuseppe Megliola, e Nicola Pignatiello, che eseguirà un brano classico alla sua chitarra.

angelo nic enzo

Angelo con Nicola Di Ninno, Enzo Mercadante, Isabel e il musicista americano Armando Guarnera

angelo pasq

Angelo con Pasquale Innarella

onorato

Antonio Onorato

onorato daniele

Antonio Onorato in concerto con Pino Daniele (uno dei cantanti preferiti di Angelo)

melillo

Rocco Melillo

paolo

Paolo Innarella

antonella ottaviani modificato 1

Antonella Ottaviani

pugliese

Luca Pugliese

IOEANGELO

Io e Angelo diversi lustri or sono

Condividi su:

CORALE

Altissimi i livelli dei ritmi Gospel e della canzone corale spiritual espressa dalla Corale Polifonica "Santa Maria Maggiore" di Grottaminarda, che stasera, 28 dicembre, si è esibita nella Concattedrale di Lacedonia. Ciò dimostra che la nostra Irpinia non ha nulla da invidiare al resto del mondo, quello spesso a torto reputato più avanzato: nei fatti la nostra terra è capace di esprimere potenzialità in grado di competere con chiunque e in tutti i settori. Particolarmente suggestive le sonorità natalizie promananti dal coro nella tipica uniforme delle formazioni Gospel, eccezionale l'intonazione complessiva, veramente straordinarie alcune voci soliste. Per me è stata una vera scoperta!

CORALE1

Condividi su:

garko

Gabriel Garko sul palco del Teatro Comunale di Lacedonia

 

Se parlo di Ugo Pagliai o di Paola Gassman, certamente quelli della mia generazione, di quelle precedenti e immediatamente successive, avranno un sussulto. Si tratta di mostri sacri del teatro, ben conosciuti da chi, come me, ha alle spalle molta strada esistenziale percorsa. Ma tali nomi "immensi" rischiano di dire poco o nulla alle nuove generazioni, che di contro nutrono il culto del "divi" dei tempi nostri, come è, appunto, Gabriel Garko. De gustibus non disputandum est, secondo la nota massima latina, riconvertita nel suo particolare "latino" dal grande Totò con de gustibus non ad libitum sputazzellam: fatto è che molti posti, questa sera, sono stati occupati da tanti giovani, soprattutto appartenenti al gentil sesso, mai visti prima nel Teatro Comunale di Lacedonia. Non è comunque questo il luogo per procedere a disamine o ad elucubrazioni sociologiche o relative alla psicologia di massa: fatto sta che se il divismo riesce ad avvicinare i giovani all'arte teatrale è il benvenuto.

Ciò che conta realmente è il fatto che Lacedonia, paese montano come tutti gli altri in picchiata demografica, riesca ad offrire una stagione teatrale tanto attrattiva, al punto che la richiesta di abbonamenti sovrasta sempre l'offerta e in tutte le date sono molti coloro i quali richiedono posti magari da grandi città come Napoli o Bari.

Per l'occasione, prima della commedia Odio Amleto, hanno speso due parole di benvenuto Antonio Caradonna, per conto del Teatro Pubblico Campano del quale è membro, ed il neoeletto sindaco Antonio Di Conza.

garko1

garko2

garko3

Antonio Di Conza e Antonio Caradonna

Condividi su:

03S GarkoPagliai

Una leggenda vivente del teatro italiano e internazionale, Ugo Pagliai, con un “divo” dell’attualità, a quel che pare gradito soprattutto al gentil sesso, Gabriel Garko, e con una figlia d’arte che porta sulle spalle un nome eccezionalmente gravoso, Paola Gassman: questo il trio che calcherà il proscenio del Teatro Comunale di Lacedonia domani, 27 dicembre 2016.

Sulla scena sarà portata una divertente commedia di Paul Rudnick, Odio Amleto, che narra la storia di una star del piccolo schermo la quale, per rifarsi un look da attore impegnato, accetta di interpretare il personaggio shakespeariano in palcoscenico, ma spunta il fantasma del leggendario attore John Barrymore. Quando il protagonista riceverà la proposta di un nuovo ruolo importante in tv, con relativo compenso stellare e la prospettiva di una platea oceanica, si troverà a dover scegliere tra il nobile Shakespeare e la popolarità del piccolo schermo … L’effetto comico è assicurato, come lo è il sold out: tutti i biglietti sono stati venduti da un pezzo. Prosegue insomma a grandi passi questa ennesima stagione teatrale di grande successo curata dal Teatro Pubblico Campano e per esso da Antonio Caradonna, che siede nel direttivo.

locandina web odio Amleto

Condividi su:

 

Blog a cura del Dott. Michele Miscia

 

UNIONE NAZIONALE PER LA LOTTA CONTRO L’ANALFABETISMO

Ente Morale D.P.R. n° 181 dell’11.02.1952

Accreditato presso il MIUR ex art. 66 del vigente C.C.N.L. ed ex artt. 2 e 3 della Direttiva Ministeriale 90/2003,

aggiornata con la Direttiva Ministeriale 170/2016

DELEGAZIONE REGIONALE DELLA CAMPANIA LACEDONIA (AV)


  • erdonea
  • LaCigogna
  • vecevending

 

pubblicita

 

gallery

Clicca per accedere alla

Video Gallery

Seguici su Facebook

Supporta la tua Irpinia