Chi Siamo  chi siamo - Annunci annunci

 

Italian English French

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Approvo

Bisaccia 2012 2

Oltre che un'antichissima arte, il gioco degli scacchi costituisce, per gli appassionati, un vero e proprio stile di vita che conta, nel mondo, centinaia di milioni di adepti. Anche in Italia tale pratica, che ha peraltro il merito di amplificare a dismisura le capacità intellettive, è da anni in grandissima crescita, al punto da essersi creata una vera e propria comunità coesa nella partecipazione agli eventi di maggior rilievo, al punto che gli scacchisti dispongono di un vero e proprio calendario annuale delle competizioni. E, ad onor del vero, l'evento di Bisaccia, giunto alla sua quinta edizione, è foriero di attrattive uniche ed irripetibili in grazia di tutta una serie di irresistibili richiami. Innanzitutto la prestigiosa location, il Castello Ducale, quindi una capacità ricettiva quanto mai nutrita, accanto ad una gastronomia che lascia il segno in chi la prova. Tanto è vero, questo, che il prof. Francesco Sessa, delegato della Federazione Scacchi presso il CONI di Avellino, ovunque si sia recato è stato fatto segno di rischieste di notizie a proposito del torneo bisaccese interrotto per qualche stagione negli anni pregressi. Per volontà della nuova Amministrazione, presieduta dal sindaco Marcello Arminio, che aveva tenuto a battesimo il Torneo nella prima delle sue edizioni, per l'anno in corso l'evento sarà riproposto in una tre giorni. Già è stato pubblicato il bando di partecipazione, scaricabile cliccando sul link riportato nel presente articolo. Lupus In Fabula consiglia di iscriversi per tempo, perché è ampiamente prevista una nutritissima partecipazione.

 

SCARICA IL BANDO

BANDO DI PARTECIPAZIONE AL TORNEO INTERNAZIONALE DI SCACCHI

Condividi su:

Menecmi

Cavallo di battaglia del Tato Russo, attore, Menecmi ha avuto decine di riprese ed ha collezionato negli anni più di 600 repliche. La riscrittura originale di Tato dell’originale plautino conserva tutto il suo plebeismo, tutti i suoi caratteri di teatro popolare ma ne amplia a tal punto l’efficacia e il divertimento così da farlo diventare un capolavoro autentico dell’arte comica. 18 volte confessò d’averlo visto uno spettatore insaziabile. E insaziabili sono ogni anno le richieste degli spettatori di ripresa di questo spettacolo in cui Tato Russo si consacra attore specialissimo e dalla straordinaria comunicativa. Due ore di risate assicurate, un meccanismo comico perfetto, una grande prova di attore per Tato osannato dalla critica e dal pubblico per questa straordinaria interpretazione.
«Sono venticinque anni che porto in giro per l'Italia i miei Menecmi, ispirati a Plauto: in tutto questo tempo è cambiata la mia età anagrafica, e mi è diventato faticoso interpretare due parti. Ma il pubblico e i teatri continuano a richiedermelo, e oggi mi ritrovo a inventarmi le forze per essere di nuovo in scena con questo mostruoso composto di fatica e di follia creativa. Ce la farò ancora una volta?».

Condividi su:

co

Festa divertente quella che ha riunito molte associazioni di volontariato di Lacedonia. Un modo per socializzare, per scambiare idee, per stare insieme in un mondo sempre più alienante ed alienato. Enco Costanza, come al solito, si è profuso in gag irresistibili e in imitazioni del suo repertorio classico. Esperienza da ripetere sicuramente. Presenti rappresentanze della US LACEDONIA, della GYM TONIC, della PASSION DANCE, dell'UNLA, dei FRATRES, della MISERICORDIA, del CAI, della associazione musicale UMBERTO GIORDANO, del GRUPPO PER LA RISCOPERTA DEGLI ANTICHI MESTIERI, del GRUPPO OSENTO LOSENTO, dell'ASSOCIAZIONE SCACCHI, dell'associazione LAPILART, dei MAESTRI DEL LAVORO D'ITALIA. Nel corso della serata sono stati presentati i progetti associativi ed è stata ricordata l'indimenticabile figura del maestro di scherma e grande atleta agonista FRANCESCO RUSSO.

cos

cos1

cos2

cos3

cos4

cos5

cos6

 

Condividi su:

enzo costanza modificato 1

Il divertente cabaret di Enzo Costanza sarà il corollario per la festa delle associazioni di Lacedonia, giovedì prossimo presso l'Hostaria La Cicogna. Tutti i gruppi associativi, formali ed informali, saranno premiati con un attestato di merito per quanto fanno a pro del paese. Dalla US Lacedonia, alla Misericordia, ai Fratres, all'UNLA, alla Pro Loco, al Forum dei Giovani, ma anche alle associazioni bandistiche come la Umberto Giordano, al Gruppo per la riscoperta dell'artigianato al femminile, che ha attivato fantastici laboratori di arte tessile, alla condotta dell'Alta Irpinia di Slow Food, tutti saranno considerati. E inoltre il Club Alpino Italiano, La PilArt, i Maestri del Lavoro d'Italia saranno rappresentati. ma ancora l'associazione Scacchi, che trova a Lacedonia il suo referente presso il CONI provinciale, il gruppo Osento Losento, per la valorizzazione del nostro fiume, l'ANSPI, che si occupa dei nostri bambini, la Gym Tonic, che ha creato una bella palestra. Sarà anche ricordata l'Associazione Scherma, con un attestato di merito alla memoria per il Maestro Francesco Russo, il nostro caro Franchino, che purtroppo ci ha lasciato in dicembre. L'inizio della cena spettacolo è previsto alle ore 20,00 e la prenotazione è obbligatoria, visto il notevole numero di adesioni già pervenute. Per info. dott. Michele Miscia, 3386831696 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Condividi su:

 

Blog a cura del Dott. Michele Miscia

 

UNIONE NAZIONALE PER LA LOTTA CONTRO L’ANALFABETISMO

Ente Morale D.P.R. n° 181 dell’11.02.1952

Accreditato presso il MIUR ex art. 66 del vigente C.C.N.L. ed ex artt. 2 e 3 della Direttiva Ministeriale 90/2003,

aggiornata con la Direttiva Ministeriale 170/2016

DELEGAZIONE REGIONALE DELLA CAMPANIA LACEDONIA (AV)


  • erdonea
  • vecevending

 

pubblicita

 

gallery

Clicca per accedere alla

Video Gallery

Seguici su Facebook

Supporta la tua Irpinia