monteverde rorro

Paolo Saggese è una delle poche figure di intellettuale, nell’accezione più ampia del termine, che di sicuro non abbisognano di presentazioni, essendo addivenute già da moltissimo tempo a meritata fama in grazia della loro enciclopedica cultura e, nella fattispecie, di un impegno, nel segno del volontariato, posto in essere in difesa della poesia e della narrativa del Meridione d’Italia, tenuta a quel che pare in assoluto non cale persino dai programmi scolastici ministeriali. Molte le sue fatiche letterarie, delle quali l’ultima assume connotazioni pregnanti in virtù dell’argomento che tratta, ovvero quello della corruzione. Non a caso l’opera presenta il titolo di “Lettera a un Giudice”. Ad affiancarlo personaggi di grande rilievo, quali i poeti Peppino Iuliano e Alfonso Nannariello, ma anche il Dirigente Scolastico Gerardo Vespucci, che ha reso, con la sua lungimiranza ed il suo amore per la cultura, l’IIS “A. M. Maffucci” di Calitri una vera e propria Domus Culturae.

A fare gli onori di casa il Sindaco Francesco Ricciardi e il Vicesindaco Antonio Vella, che in anni di progettazione e programmazione hanno condotto Monteverde a notorietà nazionale, trasformandone l’immagine da quella di estrema periferia della provincia, per lo più ignorata, a quella di vivo centro gravido di attrattive turistiche, al punto da essersi piazzato secondo nella competizione tra i Borghi più belli d’Italia. Peccato che dalle nostre parti la memoria sia alquanto corta, però!E dunque l’importante appuntamento è fissato per le ore 18.00 presso la Sala consiliare

SAG

SAG1

Condividi su: