Chi Siamo  chi siamo - Annunci annunci

 

Italian English French

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Approvo

commemorazione

Sono stati i bambini delle scuole elementari ad aprire il corteo diretto al Monumento ai Caduti dalla Cattedrale, ove è stata celebrata una messa in suffragio. Ivi è stata deposta dal sindaco una corona d'alloro, mentre la Banda "Umberto Giordano" intonava l'inno d'Italia e quindi il Silenzio. Molta la gente presente, soprattutto quella che ha perduto i propri cari nel corso dei conflitti bellici: e purtroppo Lacedonia ha pagato un altissimo tributo in termini di sangue versato e di giovani vite.

commemorazione1

commemorazione2

commemorazione3

commemorazione4

commemorazione5

Condividi su:

tiziana

Sarà intitolata alla mai troppo compianta Tiziana Scarano la Scuola Permanente di Italiano per Stranieri che ha sede a Lacedonia. Promossa dall'Amministrazione, la scuola è attualmente già attiva per opera dell'Unione Nazionale per la Lotta all'Analfabetismo ed è frequentata dai minori non accompagnati ospiti della locale casa famiglia e dagli stranieri del settore giovanile dell'Avellino Calcio. Da sottolineare l'assoluta gratuità della frequenza, che non comporta alcun compenso, essendo l'iniziativa assolutamente volontaristica. La didattica si fonda sull'insegnamento dell'italiano mediato dalle lingue inglese, francese e spagnolo, essendo i frequentanti di eterogenea provenienza, in maniera tale che chi opera è stato costretto a rinfrescare le proprie conoscenze in tali linguaggi, al punto che tutti possono apprendere contemporaneamente tutte e quattro le lingue di cui sopra. La scuola, peraltro, è attualmente convenzionata con l'Università per Stranieri di Siena e può porre in essere a Lacedonia, con materiale dell'Ateneo, gli esami ai vari livelli validi legalmente per il conseguimento del permesso di soggiorno, così come la normativa vigente impone. L'iniziativa è stata appoggiata in pieno ed entusiasticamente  tanto dal sindaco, Mario Rizzi, quanto dagli assessori competenti per materia, ovvero dal vice ed assessore alla cultura Antonio Caradonna, e dagli amministratori che si occupano di politiche sociali e giovanili, come Antonio Di Conza e Antonia Saponiero. Per l'inaugurazione ufficiale occorre però attendere qualche ultimo adempimento. L'intitolazione alla cara Tiziana è dovuta soprattutto alla sua sensibilità verso tali problematiche, delle quali ella si occupava sovente nel paese in cui risiedeva con il marito Andrea e la prole, ovvero a Venticano, ove era parte integrante ed importante dell'attuale e della pregressa amministrazione.

scuola

Condividi su:

moreno1

Diego Moreno, cantautore argentino, notissimo soprattutto nei Paesi di lingua ispanica, ma anche in Italia grazie soprattutto al tango che lo ha fatto conoscere a livello internazionale, ha deciso di girare a Lacedonia il video di presentazione del suo nuovo disco. Oggi e domani la troupe sarà impegnata nelle riprese nei luoghi più suggestivi di Lacedonia, quindi si procederà al montaggio e sarà un'agenzia dell'Emilia Romagna a diffonderlo in Italia, soprattutto sui canali nazionali, quali quelli RAI.

Una canzone piacevolissima all'orecchio, ma densa e molto profonda contenutisticamente. Il racconto di un padre alla figlioletta che pone domande forti: dove sono finiti i valori e dove gli ideali di libertà costati la vita ad intere generazioni.

Coinvolti nelle riprese molti cittadini di Lacedonia, a cominciare dai bambini dell'Oratorio, per finire alla Banda "Michele Lannunziata. Domani una moto d'epoca con sidecar precorrerà, in un metaforico viaggio, un tratto della strada che porta alla Madonna Delle Grazie, luogo di memoria e dei valori ormai scomparsi tipici della cultura contadina.

Nell'attesa di ascoltare e vedere questo suo nuovo lavoro, auguriamo a Diego Moreno e a tutta la troupe un benvenuto nella nostra terra.

moreno2

moreno3

Condividi su:

teatro com

Martedì 15 di settembre, con inizio alle ore 10.30 antimeridiane, presso il Circolo della Stampa di Avellino si terrà la conferenza di presentazione della stagione 2015 – 2016 del Teatro Comunale di Lacedonia. L’assessore alla cultura e vicesindaco Antonio Caradonna, il responsabile di zona del Teatro Pubblico Campano ed altre personalità illustreranno le novità relative alla presente annualità artistica. Non mancheranno sorprese per un cartellone che si preannuncia ancora più ricco e attrattivo del precedenti.

Il Teatro Comunale di Lacedonia appare oggi essere una realtà consolidata, stando ai numeri e al successo fin qui ottenuto, con sold out per tutte le serate e addirittura con l’impossibilità di soddisfare l’ingente richiesta promanante dal territorio non soltanto irpino, ma anche pugliese e lucano. Un attrattore potente il cui successo è da attribuire non soltanto all’altissima qualità delle compagnie che calcano le scene, tutte di spessore e di notorietà nazionali, ma anche ad una politica gestionale che tende a facilitare l’accesso e la partecipazione dell’utenza, specialmente in periodo di crisi, per il tramite del contenimento dei prezzi degli abbonamenti e dei biglietti singoli, in ragione degli investimenti a fondo perduto posti in essere dall’Amministrazione Comunale di Lacedonia, che ogni anno non manca mai, oltretutto, di apportare notevoli migliorie alla struttura.

A Lacedonia il Teatro e con esso l’intero comparto culturale non costituiscono certamente la cenerentola della situazione, come purtroppo avviene in molti altri luoghi.

teatro com2

teatro com1

teatro com4

teatro com5

teatro com6

Condividi su:

 

Blog a cura del Dott. Michele Miscia

 

UNIONE NAZIONALE PER LA LOTTA CONTRO L’ANALFABETISMO

Ente Morale D.P.R. n° 181 dell’11.02.1952

Accreditato presso il MIUR ex art. 66 del vigente C.C.N.L. ed ex artt. 2 e 3 della Direttiva Ministeriale 90/2003,

aggiornata con la Direttiva Ministeriale 170/2016

DELEGAZIONE REGIONALE DELLA CAMPANIA LACEDONIA (AV)


  • erdonea
  • vecevending

 

pubblicita

 

gallery

Clicca per accedere alla

Video Gallery

Seguici su Facebook

Supporta la tua Irpinia