Chi Siamo  chi siamo - Annunci annunci

 

Italian English French

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Approvo

aggiornamento1

 

UNIONE NAZIONALE PER LA LOTTA CONTRO L’ANALFABETISMO

Ente Morale D.P.R. n° 181 dell’11.02.1952

Accreditato presso il MIUR per la formazione del personale della scuola ex Direttiva Ministeriale 170/2016

CCEP LACEDONIA

 

PROGRAMMA

Corso di formazione/aggiornamento per docenti di ogni ordine e grado posto in essere dall’UNLA (Unione Nazionale per la Lotta all’Analfabetismo), Ente Morale D.P.R. n° 181 dell’11.02.1952, accreditato presso il MIUR ex art. 66 del vigente C.C.N.L. ed ex artt. 2 e 3 della Direttiva Ministeriale 90/2003, aggiornata con la Direttiva Ministeriale 170/2016, sede periferica: CCEP UNLA di Lacedonia (AV).

Titolo:

«Insegnare è comunicare. Le relazioni dialettiche intersoggettive a scuola».

Date e orari:

Domenica 11 novembre 2018 – dalle ore 08.00 alle ore 12.00 e dalle ore 14.00 alle ore 18.00 (8 ore)

Domenica 18 novembre 2018 - dalle ore 09.00 alle ore 12.00 e dalle ore 14.30 alle ore 17.30 (6 ore)

Domenica 25 novembre 2018 – dalle ore 09.00 alle ore 12.00 e dalle ore 14.30 alle ore 17.30 (6 ore)

Sede del corso:Teatro Comunale, Rione Bianchi, Lacedonia.

Totale 20 ore!

Numero di ore da frequentare per la certificazione finale: 18 (diciotto)

Possibilità di recupero ore sabato 10, sabato 24 novembre.

Sintesi del programma.

PRIMO MODULO:

  • Origini e storia della comunicazione umana: la comunicazione quale momento essenziale del’evoluzione della progenie umana.
  • La scuola strutturale – innatista: le teorie di Noam Chomsky (LAD (Language Acquisition Device – Dispositivo Di Acquisizione Linguistica)
  • La scuola interazionista: le teorie di Jerome Bruner (LASS - Language Acquisition System Support - Sistema di supporto per l’acquisizione del linguaggio)
  • L’influenza di Lev Vygotskij su Bruner.
  • Eduard Bernstein e le influenze dell’ambiente familiare e sociale sullo sviluppo delle facoltà linguistiche.
  • Jan Piaget e l’egocentrismo linguistico.
  • Le conclusioni di Ivan Pavlov.
  • La comunicazione al microscopio: gli elementi essenziali, gli assiomi, le forme, gli strumenti.
  • Gli assiomi della comunicazione secondo la Scuola di Palo Alto.
  • Il processo di comunicazione e gli elementi essenziali della stessa.
  • L’importanza del feedback.
  • ·I livelli e i modelli di ascolto.

SECONDO MODULO:

  • ·Il ruolo del linguaggio non verbale nella didattica.
  • La funzione del linguaggio non verbale del docente nelle dinamiche didattiche.
  • La decodifica dei messaggi non verbali promananti dagli studenti.
  • La comunicazione efficace docente-studenti in ambiente di apprendimento: teorie e tecniche (comunicazione verbale e non verbale, strategie motivazionali, tecniche per stimolare l’autoapprendimento).
  • ·Come affrontare il problema della eccessiva timidezza negli studenti.
  • ·Cenni sull’uso efficace dei nuovi mezzi di comunicazione in ambito didattico e a pro delle dinamiche di orientamento.
  • ·La comunicazione nelle dinamiche di orientamento: “comunicare la scuola”. Strategie di promozione dell’istituzione scolastica per il tramite della comunicazione.

Verifica finale attraverso la discussione del project work (verifica attiva).

Iscrizioni sulla piattaforma del MIUR S.O.F.I.A.

Info:

Dirigente del CCEP UNLA di Lacedonia, dr. Michele Filippo Miscia

e-mail     Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cell. 338.6831696  

Docente del corso dr. Michele Filippo Miscia

PROGRAMMA CORSO SCARICABILE - PDF

CURRICULUM FORMATORE - PDF

slide

Da stamattina il corso è sulla piattaforma SOFIA  del MIUR, ove occorre iscriversi (la schermata con le indicazioni degli elementi per effettuare la ricerca)

Condividi su:

aggiornamento1

PROGRAMMA

Nuovo corso di formazione/aggiornamento per docenti di ogni ordine e grado organizzato dal CCEP UNLA di Lacedonia, Ente Morale D.P.R. n° 181 dell’11.02.1952, accreditato presso il MIUR per la formazione del personale della scuola ex Direttiva Ministeriale 170/2016

N.B. L’iscrizione al corso di formazione va effettuata sulla piattaforma S.O.F.I.A. del MIUR, nella quale esso è già presente.

Le iscrizioni vanno effettuate entro le ore 24,00 del 4 aprile 2018.

 

Titolo:

«Insegnare nella scuola delle competenze»

 

Gli argomenti oggetto del corso in questione si riconnettono direttamente al punto 4.2, «Didattica per competenze», del «Piano per la Formazione dei Docenti 2016 – 2019» redatto e diffuso dal MIUR.

Numero totale di ore certificate: 20 (venti)

Verifica in itinere e finale attraverso discussione del project work.

Location: Teatro Comunale, Rione Bianchi, Lacedonia (AV).

DATE E ORARI.

Domenica 08 aprile 2018 - ore 08.00-12.00/15.00-19.00 (otto ore)

Domenica 22 aprile 2018 - ore 09.00-12.00/15.00-18.00 (sei ore)

Domenica 29 aprile 2018 - ore 09.00-12.00/15.00-18.00 (sei ore)

Recupero ore eventuale: Sabato 21 aprile, 15.00/18.00 c/o MAVI, Sabato 28 aprile, 15.00/18.00 c/o MAVI.

Punti del programma.

I Modulo: teoria della didattica per competenze

  • Le nuove sfide della scuola nel mondo globalizzato. Innovare per stare al passo con i tempi.
  • Dalla didattica per l’acquisizione delle conoscenze a quella per la creazione di competenze.
  • Che cosa si intende con l’espressione “didattica per competenze
  • I concetti di conoscenza, abilità e competenza.
  • Le competenze chiave.
  • Le competenza chiave di cittadinanza.
  • Gli assi culturali.
  • L’Unità Didattica di Apprendimento: che cosa è e come si realizza.

II Modulo: la didattica per competenze nella pratica scolastica

  1. 1.Progettazione per competenze.
  2. 2.Insegnamento per competenze.
  3. 3.Valutazione delle competenze.

Docenti:

Prof. Antonio Bozzone, già Dirigente Scolastico (8 aprile)

Dott. Michele Filippo Miscia, Delegato Regionale U.N.L.A della Campania.

Info:

dott. Michele Filippo Miscia – cell. 338.6831696

 

PROGRAMMA CORSO PDF

 

Condividi su:

gruppodecenti

Nella foto un gruppo di docenti partecipanti al nostro corso sulle tecniche didattiche innovative - Qui spiegazione "in situazione" sul metodo di ricerca "investigativo"

 

logo unla70 1

 

UNIONE NAZIONALE PER LA LOTTA CONTRO L’ANALFABETISMO

Ente Morale D.P.R. n° 181 dell’11.02.1952

Accreditato presso il MIUR per la formazione del personale della scuola ex Direttiva Ministeriale 170/2016

CCEP LACEDONIA

PROGRAMMA

Corso di formazione/aggiornamento per docenti di ogni ordine e grado organizzato dal CCEP UNLA di Lacedonia, Ente Morale D.P.R. n° 181 dell’11.02.1952, accreditato presso il MIUR per la formazione del personale della scuola ex Direttiva Ministeriale 170/2016 e precedenti.

N.B. L’iscrizione al corso di formazione va effettuata sulla piattaforma S.O.F.I.A. del MIUR, nella quale esso è già presente.

La scadenza per le iscrizioni è fissata alle ore 24.00 del 2 dicembre2017.

Titolo:

«Strategie di prevenzione e recupero del disagio giovanile a scuola»

Gli argomenti oggetto del corso in questione si riconnettono direttamente al punto 4.6, «Coesione sociale e prevenzione del disagio giovanile», del «Piano per la Formazione dei Docenti 2016 – 2019» redatto e diffuso dal MIUR.

Numero totale di ore: 20 (venti)

Verifica in itinere e finale attraverso discussione del project work.

Location: Teatro Comunale, Rione Bianchi, Lacedonia (AV).

DATE E ORARI.

Domenica 03 dicembre - ore 08.00-12.00/15.00-19.00 (otto ore)

Domenica 10 dicembre - ore 09.00-12.00/15.00-18.00 (sei ore)

Domenica 17 dicembre - ore 09.00-12.00/15.00-18.00 (sei ore)

Sintesi del programma.

PARTE GENERALE

  • ·Il disagio giovanile in ambito scolastico nelle sue eterogenee estroflessioni e nelle varie gradazioni, dalla scuola dell'infanzia, alle classi della primaria, a quelle delle secondaria di primo e di secondo grado: come accorgersi di potenziali situazioni di disagio o di condizioni di disagio in essere.
  • ·Le strategie fondate sul rafforzamento della coesione sociale quale deterrente di comportamenti anomali generati dal disagio giovanile.
  • Strategie per prevenire e per fronteggiare, laddove si manifesti, la fenomenologia del “bullismo” e del cyberbullismo ed ogni altra forma di violenza tanto fisica quanto psicologica.

PARTI SPECIALISTICHE

  1. Il rapporto tra il disagio e la manifestazione di dipendenze da alcool e gioco d’azzardo nei giovani. Strategie di prevenzione e contrasto, con simulazioni e uso di materiale interattivo.

Docente specialista: dott. Luigi Perna, psicoterapeuta e psicologo relazionale, specialista in tossicologia medica, Dirigente Medico ASL I Avellino – Responsabile UOS Alcologia – UOC Ser.T.

 

 

  1. La vulnerabilità adolescenziale e condotte da “addiction” (“addiction” in psichiatria definisce una patologia comportamentale comprendente un desiderio incontrollabile e una ricerca compulsiva rivolta ad una sostanza: non una semplice dipendenza ma una vera e propria “malattia” che può trovare nel disagio adolescenziale le sue radici) - Introduzione e Generalità sulle Dipendenze patologiche. Le Dipendenze da sostanza e quelle comportamentali. L'Adolescenza e le sue problematiche nell'epoca “tecno-additiva”. La Prevenzione: presupposti teorici e metodologie operative.

Docente specialista: dott. Lorenzo Savignano, neuropsichiatra infantile, psicopatologo e psichiatra dell’adolescenza, dirigente medico presso il Ser.T, dell’ASL AV I.

 

Tutor e docente per la parte concernente la pedagogia e la didattica: dott. Michele Filippo Miscia, Delegato regionale per la Campania dell’UNLA.

Info:

dott. Michele Filippo Miscia – cell. 338.6831696

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PROGRAMMA DEL CORSO SCARICABILE

CURRICULUM VITAE DOTT. PERNA

CURRICULUM VITAE DEL DOTT. SAVIGNANO

CURRICULUM VITAE DOTT. MISCIA

 

Condividi su:

logo unla70

UNIONE NAZIONALE PER LA LOTTA CONTRO L’ANALFABETISMO

Ente Morale D.P.R. n° 181 dell’11.02.1952

Accreditato presso il MIUR per la formazione del personale della scuola ex Direttiva Ministeriale 170/2016

CCEP LACEDONIA

PROGRAMMA

Corso di formazione/aggiornamento per docenti di ogni ordine e grado organizzato dal CCEP UNLA di Lacedonia, Ente Morale D.P.R. n° 181 dell’11.02.1952, accreditato presso il MIUR per la formazione del personale della scuola ex Direttiva Ministeriale 170/2016

N.B. L’iscrizione al corso di formazione va effettuata sulla piattaforma S.O.F.I.A. del MIUR, nella quale esso è già presente.

Titolo:

« La “didattica interculturale” nella “scuola multiculturale” del terzo millennio»

Gli argomenti oggetto del corso in questione si riconnettono direttamente al punto 4.7, «Integrazione, competenze di cittadinanza e cittadinanza globale», del «Piano per la Formazione dei Docenti 2016 – 2019» redatto e diffuso dal MIUR. Nel primo dei due moduli previsti, della durata di 10 ore, saranno prese in considerazione le competenze di cittadinanza e i principi salienti della cosiddetta “cittadinanza globale”, ovverossia gli ineludibili parametri ai quali la scuola dovrà conformare l’azione pedagogica e didattica al fine formare l’uomo ed il cittadino del futuro (italiano o straniero che sia), in grado di affrontare, tanto in autonomia quanto nell’ambito dei gruppi sociali, le nuove sfide globali da un canto, e di compartecipare, dall’altro, alla difesa e alla diffusione di Valori umani quali la tolleranza, la pace, il rispetto dell’alterità e della diversità, quello dell’ambiente etc. Nel secondo modulo, invece, saranno illustrate talune metodologie didattiche adeguate al nuovo tipo di scuola, di carattere fortemente “multiculturale”, che da alcuni lustri si va profilando e crescendo sempre di più in grazia dei massicci flussi immigratori che stanno interessando tutto il territorio italiano, senza eccezione alcuna.

Numero totale di ore da tenere in presenza: 20 (venti)

Verifica finale attraverso discussione del project work.

Location: Aula Didattica del MAVI, Via Tribuni s. n., Lacedonia.

NB. In caso di soverchiante numero di iscrittiil corso sarà tenutopresso il Teatro Comunale, Rione Bianchi, Lacedonia (AV).

DATE E ORARI.

Domenica 15 ottobre

ore 08.00-12.00/15.00-19.00 (otto ore)

 

Domenica 22 ottobre

ore 09.00-12.00/15.00-18.00 (sei ore)

 

Domenica 29 ottobre

ore 09.00-12.00/15.00-18.00 (sei ore)

 

Sintesi del programma.

PRIMO MODULO: L’evoluzione del concetto di cittadinanza nella storia (dall’anarchia di primi gruppi umani, alla sudditanza, alla cittadinanza fondata sulla nazionalità, alla cittadinanza europea etc.). Le competenze di cittadinanza e le caratteristiche della “cittadinanza globale”, componenti essenziali della didattica del terzo millennio.

SECONDO MODULO: Lo status quo relativo ai fenomeni immigratori: la realtà italiana e le minoranze etniche. I modelli “formativi” attualmente in uso nella scuola italiana. Analisi della “didattica interculturale”, modello adeguato alla scuola “multiculturale” che si va profilando. Tecniche didattiche interculturali.

 

Info:

dott. Michele Filippo Miscia – cell. 338.6831696 – e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

cittadinanza globale

Condividi su: