Chi Siamo  chi siamo - Annunci annunci

 

Italian English French

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Approvo

malati

Quando mi accade di entrare, per le più eterogenee ragioni, nel Centro Sant'Anna, una residenza che ospita, cura e recupera a Lacedonia persone in stato di disagio psichico, confesso che il mio cuore si apre alla speranza e si rallegra. Non sono mai stato insensibile alla sofferenza altrui, ragion per la quale gli evidenti  segni della riabilitazione in fieri, che riscontro negli amici ospitati, mi rallegrano molto. Un periodo di volontariato tra quelle mura me li aveva resi particolarmente cari e sono veramente contento di poter affermare che li trovo sempre meglio ogni volta che vado a trovarli. Merito della organizzazione ineccepibile, da un canto, e dall'altro della sensibilità estrema di tutto il personale impiegato, cui si associa una professionalità inappuntabile. L'occasione di incontro mi è stata offerta oggi da una festa prenatalizia, con apertura alla società civile, durante la quale sono stati presentati i lavori che gli ospiti producono nel corso degli svariati laboratori artistici cui partecipano, a cominciare da quello di pittura e di lavorazione dell'argilla. Non hanno disertato l'appuntamento gli amministratori locali, a cominciare dal sindaco, e i rappresentanti delle associazioni, Pro Loco "G. Chicone", US Lacedonia, UNLA etc.

Il filosofo francese Michel Foucault ebbe a sostenere che «l'uomo è la più fragile delle creature», ma non è forse vero che il grande valore del cristallo, rispetto al semplice vetro, risiede nella sua fragilità? Ecco come dunque vedo gli ospiti del centro: sono puri, trasparenti come il cristallo, ancorché com'esso fragili, e sono felice dunque che siano affidati a personale capace e competente che li tratta con grande dedizione, come si usa fare con ciò che di più delicato ed al contempo prezioso esista.

In fin dei conti la civiltà di una società si misura anche dalla cura che ha dei propri esponenti più fragili!

malati1

malati2

malati3

 

Condividi su:

 

Blog a cura del Dott. Michele Miscia

 

UNIONE NAZIONALE PER LA LOTTA CONTRO L’ANALFABETISMO

Ente Morale D.P.R. n° 181 dell’11.02.1952

Accreditato presso il MIUR ex art. 66 del vigente C.C.N.L. ed ex artt. 2 e 3 della Direttiva Ministeriale 90/2003,

aggiornata con la Direttiva Ministeriale 170/2016

DELEGAZIONE REGIONALE DELLA CAMPANIA LACEDONIA (AV)


  • erdonea
  • vecevending

 

pubblicita

 

gallery

Clicca per accedere alla

Video Gallery

Seguici su Facebook

Supporta la tua Irpinia