Chi Siamo  chi siamo - Annunci annunci

 

Italian English French

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Approvo

comunità

SONO QUESTE LE COSE CHE MI RENDONO ORGOGLIOSO DI ESSERE LACEDONIESE. GRAZIE AGLI OPERATORI DELLA COOPERATIVA "CITTA' DELLA LUNA": NE CONOSCO MOLTI E SONO VERAMENTE PERSONE FANTASTICHE ED ESTREMAMENTE MOTIVATE. CON LORO I MINORI, ITALIANI O STRANIERI CHE SIANO, SONO VERAMENTE IN OTTIME MANI, VE LO GARANTISCO PER ESPERIENZA DIRETTA. ALL'INAUGURAZIONE DI MARTEDI' 29 SETTEMBRE, ALLE DIECI ANTIMERIDIANE, CUI PARTECIPERANNO IL SINDACO PROF. MARIO RIZZI, IL CONSIGLIERE REGIONALE DELLA CAMPANIA ON. DOTT. CARLO IANNACE E IL PRESIDENTE DELLA COOP. SOC. "CITTA' DELLA LUNA" DOTT. ELENA SILVESTRI, SEGUIRA' UN RINFRESCO.

 LA PAROLA ALLA COOPERATIVA: QUESTO IL COMUNICATO REDATTO ED INVIATOCI.

 

L'Associazione “Operatori di Pace” e la Cooperativa Sociale “La Città della Luna” sono liete di presentare la Comunità Alloggio “Casa Figli di Dio” di Lacedonia (AV), che apre le sue porte martedì 29 settembre 2015 alle ore 10:00, per offrire ai minori, costretti ad abbandonare i propri luoghi d’origine o che vivono condizioni di disagio sociale e familiare, un luogo di “accoglienza temporanea” al riparo da guerre, privazioni e povertà.

La Comunità Alloggio “Casa Figli di Dio” ha composto un team multidisciplinare, formato da psicologi, sociologi ed esperti di pedagogia, ponendosi come catalizzatore della sinergia tra i vari Servizi Invianti, i Servizi Sociali, il Tribunale per i Minorenni, il Ministero dell’Interno, le Prefetture e le diverse Agenzie del territorio, con l’obiettivo principale di accompagnare i minori, in maniera graduale e competente, verso soluzioni stabili quali il rientro in famiglia, condizioni di completa autonomia oppure, in caso di Minori stranieri non accompagnati, l’inclusione presso Centri di prima Accoglienza di secondo livello (SPRAR). 

Tra i valori fondanti che orientano l’operato del team della Comunità Alloggio ci sono accoglienza, condivisione e ascolto empatico orientato ai bisogni del minore, il quale viene coinvolto in uno stile di vita comunitario che lo stimolerà a sviluppare una “cultura del fare”, una maggiore consapevolezza delle proprie risorse ed abilità, autonomia e senso di responsabilità: per ogni minore accolto, inoltre, viene stilato un Progetto Educativo Individualizzato, durante lo svolgimento del quale viene posta in atto una costante osservazione psico-pedagogica, che culmina con una fase di valutazione utile a rimodulare gli interventi successivi nel Supremo interesse del Minore.

Chiunque può fare la sua parte, collaborando al finanziamento delle iniziative della nascente Comunità Alloggio, che verranno presentate durante la cerimonia di inaugurazione: sostenere la “Casa Figli di Dio” significa dare l’opportunità ai nostri figli di divincolarsi dal disagio che soffoca le fasce più esposte della società e limita lo sviluppo dei nostri territori.

Vi aspettiamo in Via Carducci, 11 Lacedonia (AV) presso la Comunità Alloggio "Casa Figli di Dio". 
Tel. 0827/84405

Condividi su:

ORATORIO

Questa sera i bambini dell'Oratorio Anspi daranno luogo ad una manifestazione gastronomica, con la vendita di dolci, in Piazza De Sanctis, per raccogliere fondi a favore dei loro piccoli coetanei assistiti, nell'entroterra brasiliano, da missionario di Lacedonia Peppino Leone. Alle ore 15.00 chi vorrà potrà consegnare dei dolci da mettere a disposizione per tale nobile causa, mentre intorno alle diciannove avrà luogo l'iniziativa. Inutile dire che siamo orgogliosi dei bambini, che ancora una volta dimostrano uno spirito solidaristico che molti adulti, per fortuna non tutti,  hanno purtroppo perduto.

Condividi su:

AZZARDO SCELTO 1 1

Il Coordinamento campano di “Mettiamoci in gioco” diffonde anche in Irpinia la Campagna Nazionale sui rischi del gioco d’azzardo

Sarà una giornata di sensibilizzazione Verso il gioco libero dall’azzardo quella che si svolgerà in città il 12 maggio, promossa dal Coordinamento della Regione Campania “Mettiamoci in gioco”, una Campagna di impegno sociale promossa a livello nazionale da una pluralità di soggetti: Acli, Ada, Adusbef, Anci, Anteas, Arci, Associazione Orthos, Auser, Aupi, Avviso Pubblico, Azione Cattolica Italiana, Cgil, Cisl, Cnca, Conagga, Ctg, Federazione Scs-Cnos/Salesiani per il sociale, Federconsumatori, FeDerSerD, Fict, Fitel, Fp Cgil, Gruppo Abele, InterCear, Ital Uil, Lega Consumatori, Libera, Scuola delle Buone Pratiche/Legautonomie-Terre di mezzo, Shaker-pensieri senza dimora, Uil, Uil Pensionati, Uisp.

La Campagna promuove una proposta di legge in Parlamento sul gioco d’azzardo ed un dialogo con le istituzioni, nazionali e locali, sul tema della regolamentazione dell'azzardo. All'interno dei Coordinamenti Regionali si sta diffondendo l’adesione al “Manifesto dei Sindaci”, documento sottoscritto da oltre 350 Amministrazioni Comunali che hanno chiesto con forza una nuova legge nazionale, fondata su : 1) la riduzione dell’offerta, 2) il contenimento dell’accesso ai giochi, 3) un’adeguata informazione, 4) un’attività di cura e prevenzione delle patologie provocate dalla dipendenza dal gioco d'azzardo.

Il Coordinamento Nazionale sta, inoltre, promuovendo una campagna di comunicazione sociale sui rischi dell’azzardo (spot televisivi, radiofonici, manifesti pubblicitari), con lo scopo di sensibilizzare il territorio nella decostruzione dei messaggi illusori delle vincite facili. Come primo impegno pubblico teso a promuovere le sue iniziative sul territorio regionale, il Coordinamento Campano di Mettiamoci in Gioco ha organizzato lo scorso novembre, insieme al Comune di Napoli ed a Legautonomie, un primo Convegno sul tema: “Istituzioni, Associazioni, Persone: in campo contro il gioco d’azzardo patologico”, in cui è intervenuto anche il portavoce nazionale della Campagna, don Armando Zappolini.

Successivi momenti di incontro e dibattito con le istituzioni locali sono stati organizzati nel mese di gennaio 2015 nella città di Caserta e di Salerno, con la finalità di operare un’azione di sensibilizzazione e di impegno politico sul tema dell’azzardo.

Sul territorio di Avellino ci sarà un momento di lancio il giorno 12 maggio 2015, dopo cui seguiranno altre iniziative promosse da tutte quelle realtà associative che vorranno promuovere la cultura del gioco sano.

Con il patrocinio della Provincia di Avellino, il 12 maggio 2015 alle ore 17:30 presso il complesso monumentale Carcere Borbonico di Avellino, sala blu, via de Marsico, si terrà il Convegno dal titolo “IN GIOCO CONTRO L’AZZARDO: l’Irpinia in rete in una responsabilità comune”. Modera la tavola rotonda il dir. de “Il Ponte”, Mario Barbarisi.

Ecco il PROGRAMMA: Saluti Istituzionali da parte del Commissario Straordinario ASL AV dr Mario Nicola Vittorio Ferrante Dir. Ser.T . Avellino, e della dr.ssa Filomena Romano; Presentazione della Campagna Nazionale “Mettiamoci in gioco” a cura del Coord. Regionale. E questi saranno gli interventi: 1) Dipendenza e cura: Lorenzo Savignano, Ser.T . Avellino; Roberta Troise, Punto Giovani; Maria Calabrese, La Casa sulla Roccia. 2)Povertà ed azzardo: Carlo Mele, Caritas. 3) Illegalità ed azzardo: Francesco Iandolo, Libera. 4)Gioco e tempo libero vs azzardo: Mariangela Perito, ACLI; Mario Melchionna, CISL. 5) Giovani e azzardo: Stefano Vetrano, Forum dei Giovani; Nicola La Sala, Azione Cattolica.

Inoltre dal 12 al 19 maggio è stata organizzata “Arte da Gioco”, mostra di sensibilizzazione e prevenzione sul fenomeno dell’azzardopatia. L’inaugurazione del 12 maggio è alle ore 17.30 presso il Complesso Monumentale Carcere Borbonico di Avellino, via De Marsico. Orari: dal lunedì al venerdì 9:00-13:00; martedì e giovedì 15:00-17:15. Espongono: Gianluca Iki Avella, Pellegrino Capobianco, Michelle De Paola, Annachiara Di Salvio, Anna Utopia Giordano, Vincenzo Liguori, Filomena Marino, Andrea Matarazzo, Katia Mercurio, Errico Pontis, Renato Pontis, Pietro Satiro, Alfonso Trillicoso, Generoso Vella, Lina Vella.

Afferma il curatore della mostra Generoso Vella insieme all’educaideazionatore Francesco Varricchio: “L'evento tenta di instaurare un rapporto interattivo fra il gioco e l’arte attraverso il potere evocativo delle immagini e la forza espressiva del colore e della forma capaci di interrogare lo spettatore e ispirarlo a un momento di riflessione e di dibattito. Percettibile la sensibilità degli artisti al tema della mostra, adoperando la propria creatività come strumento di denuncia dell'azzardopatia o attribuendo una valenza positiva alla ludicità informando dell'esistenza di un gioco sano e responsabile. Inoltre, aforismi e frasi celebri dimostrano l’attenzione di personaggi illustri sul tema del gioco, con un meticoloso lavoro nell’associare ciascuna di queste alle opere quale supporto alla volontà dell’artista di offrire messaggi di deviazione o prevenzione sul gioco d’azzardo patologico (G.A.P)”.

Sono state organizzate anche altre iniziative:

a)     12 maggio 2015 - ARIANO IRPINO: ore 15:00 / 20:00 presenza dell’unita mobile “Con—Tatto” a cura del Ser.T. di Avellino e dell’Associazione di Volontariato “La Casa sulla Roccia— Centro di Solidarietà”.

b)     14 maggio 2015 - AVELLINO: ore 15:00 / 20:00 presenza dell’unita mobile “Con-tatto” sul territorio a cura del Ser.T. di Avellino e dell’Associazione di Volontariato “La Casa sulla Roccia— Centro di Solidarietà”.

c)     15 maggio 2015 - AVELLINO: ore 17:30 visione di cortometraggi con successivo dibattito a cura del Forum dei Giovani di Avellino, presso Villa Amendola.

d)     16 MAGGIO 2015 - CANDIDA: ore 18:30 “Festa dei giovani e Giovanissimi 2015: ambientiamoci”, evento dell’Azione Cattolica con intervento sul tema dell’azzardopatia.

Condividi su:

 

Blog a cura del Dott. Michele Miscia

 

UNIONE NAZIONALE PER LA LOTTA CONTRO L’ANALFABETISMO

Ente Morale D.P.R. n° 181 dell’11.02.1952

Accreditato presso il MIUR ex art. 66 del vigente C.C.N.L. ed ex artt. 2 e 3 della Direttiva Ministeriale 90/2003,

aggiornata con la Direttiva Ministeriale 170/2016

DELEGAZIONE REGIONALE DELLA CAMPANIA LACEDONIA (AV)


  • erdonea
  • vecevending

 

pubblicita

 

gallery

Clicca per accedere alla

Video Gallery

Seguici su Facebook

Supporta la tua Irpinia