Chi Siamo  chi siamo - Annunci annunci

 

Italian English French

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Approvo

sansone

L'esposizione vertente sulla creatività al femminile, tenutasi presso il Castello Ducale di Bisaccia, ha registrato anche la partecipazione di tre artiste di gran rilievo provenienti dal capoluogo della Capitanata, Foggia, a testimonianza dello stretto legame che unisce le terre di transito di questa parte dell'Osso appenninico d'Irpinia con il Tavoliere. In verità Donatella Sansone è di origini bisaccesi, per quanto da molto si sia stabilita in Puglia, in grazia della sua professione di docente. A lei si deve il recupero di antiche tradizioni quali la costruzione delle campane votive, pur rivisitate in chiave moderna. Peculiarità, evidentemente, della tradizione pugliese, l'uso di avere in casa campane votive si diffuse a partire dalla fine dell'Ottocento, e scomparve progressivamente, intorno agli anni '50 insieme al mutare della tipologia abitativa, quando si passò dalle abitazioni tipiche dei centri storici, con una grande stanza nella quale la famiglia si riuniva anche per pregare, alla tipologia attuale. In questa fase di passaggio le campane votive vennero per lo più donate alle chiese. Essendo oggetti di un certo valore erano commissionate ad artigiani dalle famiglie più abbienti. Ogni famiglia poi le personalizzava. Si tratta di oggetti del culto e della devozione molto belli e suggestivi, che oggi rivivono proprio grazie alle mani sapienti di Donatella Sansone.

de Lisi

Maria Luigia De Lisi, invece, esprime al sua arte lavorando materiali nobili quali la madreperla, utilizzata per creare, rigorosamente a mano, gioielli di varia foggia, ma veramente molto belli e preziosi. Inoltre si dedica all'arte della decorazione, su vetro, su specchio e su ceramica, con risultati veramente eccellenti sotto il profilo estetico.

genchi

Gli stessi obiettivi di ricerca del bello persegue anche Wanda Genchi, com'ella stessa afferma "di riflessi in trasparenze per fermare l'attimo". Decorazioni finissime, le sue, che vanno ad impreziosire bottiglie, piatti e vassoi, ottenendo un risultato finale ineccepibile sotto il profilo della suggestione che tali oggetti provocano nell'osservatore.

 

LUPUS IN FABULA esprime il suo apprezzamento per le belle cose viste e si congratula con le artiste e con l'assessore che ha voluto a Bisaccia tutto questo: Valentina Aloisi.

 

Condividi su:

 

Blog a cura del Dott. Michele Miscia

 

UNIONE NAZIONALE PER LA LOTTA CONTRO L’ANALFABETISMO

Ente Morale D.P.R. n° 181 dell’11.02.1952

Accreditato presso il MIUR ex art. 66 del vigente C.C.N.L. ed ex artt. 2 e 3 della Direttiva Ministeriale 90/2003,

aggiornata con la Direttiva Ministeriale 170/2016

DELEGAZIONE REGIONALE DELLA CAMPANIA LACEDONIA (AV)


  • erdonea
  • vecevending

 

pubblicita

 

gallery

Clicca per accedere alla

Video Gallery

Seguici su Facebook

Supporta la tua Irpinia