Chi Siamo  chi siamo - Annunci annunci

 

Italian English French

In primo piano...

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Approvo

mostra

Sabato 9 marzo, presso la Sala Consiliare Sandro Pertini, in Piazza Vittoria a Grottaminarda, sarà inaugurata la mostra itinerante dal titolo “Femminismo e movimenti delle donne in Campania – 1968/2018”, curata da Luisa Festa, autrice peraltro della maggior parte degli storici scatti. L’9niziativa è promossa dal Consiglio Regionale della Campania in collaborazione con la Commissione Regionale Pari Opportunità, la Consulta Femminile Regionale, la Commissione Regionale Pari Opportunità, l’Osservatorio sul fenomeno della Violenza sulle donne del Consiglio Regionale della Campania. La mostra ha suscitato eccezionale interesse e ha registrato, nelle sue eterogenee tappe, la partecipazione di circa 3000 giovani e meno giovani che di quelle lotte sono stati protagonisti. Non è mancato di sicuro l’apprezzamento delle istituzioni.

La mostra è stata realizzata in occasione del cinquantesimo anniversario dei rivolgimenti sociali seguiti al 68 e ha perseguito lo scopo di documentare la nascita del femminismo e del movimento delle donne a Napoli e in Campania. In esposizione 60 fotografie che passano in rassegna mezzo secolo di lotte sulla questione femminile e che illustrano diverse stagioni di impegno femminile e femminista nella nostra regione.  

Gli scatti fotografici dalle manifestazioni studentesche, quasi tutti in bianco e nero, si dipartono dai primi anni 70 e concernono poi lo sviluppo del movimento femminista e delle donne napoletane e campane fino agli anni 90, chiudendosi con le immagini a colori dei movimenti più recenti: “Se non ora quando” e “ Non una di meno” contro i femminicidi. In ogni tappa delle sedi campane la mostra si è arricchita di nuove testimonianze documentarie dei singoli territori interessati.

Lo spirito di questa iniziativa è quello di un work in progress volutamente corale per dare il senso di una continuità della partecipazione delle donne alla richiesta di diritti e libertà, di continuare una battaglia per l’autodeterminazione , contro la violenza sessuale, le discriminazioni nel mondo del lavoro e contro gli stereotipi di genere .Nello stesso tempo intende valorizzare l’impegno civile, democratico delle donne del Sud per il cambiamento culturale di questo secolo .

La mostra si concluderà presso la Biblioteca Nazionale di Napoli-Palazzo Reale Piazza del Plebiscito Napoli arricchita dalla mostra bibliografica e multimediale a cura della Biblioteca Nazionale di Napoli dal 22 marzo al 26 aprile 2019.

mostra 9 marzo

 

Condividi su:

laritoSorellanza … questa la parola d’ordine di una divertente commedia che ha riscosso all’estero, soprattutto in Francia, un grandissimo successo, riadattata in lingua italiana ed interpretata brillantemente da Marisa Laurito e Fiammetta Mari, che domani, venerdì primo marzo, calcheranno le scene del Teatro comunale di Lacedonia.

Due donne si incontrano di notte su una strada statale mentre fanno l'autostop nel tentativo di sfuggire alle loro frustranti esistenze: Margot, da troppi anni casalinga, moglie e madre repressa e Claude, rinchiusa in una casa di riposo, dove il figlio l’ha abbandonata dopo la morte del marito. 

L’incontro, per il luogo e per l’ora decisamente equivoci, suscita fin dall’inizio le battute più divertenti.

Claude ha un temperamento forte e, nonostante l’età, non si lascia intimidire da Margot, più giovane ma anche più sprovveduta. 

Il loro viaggio in autostop è un susseguirsi di spassose situazioni che di volta in volta, le uniranno sempre di più in una sincera amicizia.

Si tratta insomma di un inno alla libertà delle donne …

mari

Condividi su:

aggiornamento1

UNIONE NAZIONALE PER LA LOTTA CONTRO L’ANALFABETISMO

Ente Morale D.P.R. n° 181 dell’11.02.1952

Accreditato presso il MIUR per la formazione del personale della scuola ex Direttiva Ministeriale 170/2016

CCEP LACEDONIA

PROGRAMMA

Nuovo corso di formazione/aggiornamento per docenti di ogni ordine e grado organizzato dal CCEP UNLA di Lacedonia, Ente Morale D.P.R. n° 181 dell’11.02.1952, accreditato presso il MIUR per la formazione del personale della scuola ex Direttiva Ministeriale 170/2016

N.B. L’iscrizione al corso di formazione va effettuata sulla piattaforma S.O.F.I.A. del MIUR, nella quale esso è già presente.

Le iscrizioni vanno effettuate entro le ore 24,00 del 22 marzo 2019.

 

Titolo:

«Disabilità tra i banchi: metodologie didattiche inclusive»

                                                                                                           

Gli argomenti oggetto del corso in questione si riconnettono direttamente al punto 4.5, «Inclusione e Disabilità», del «Piano per la Formazione dei Docenti 2016 – 2019» redatto e diffuso dal MIUR.

Numero totale di ore certificate: 20 (venti)

Verifica in itinere e finale attraverso discussione del project work.

Location: Teatro Comunale, Rione Bianchi, Lacedonia (AV).

DATE E ORARI.

Domenica 24 marzo 2019 - ore 08.00-12.00/15.00-19.00 (otto ore)

Domenica 31 marzo 2019 - ore 09.00-12.00/15.00-18.00 (sei ore)

Domenica 07 aprile 2019 - ore 09.00-12.00/15.00-18.00 (sei ore)

Recupero ore eventuale: Sabato 6 aprile, 15.00/18.00 c/o MAVI,

Punti del programma.

I Modulo: Le disabilità

Apertura del corso:

domenica 24 marzo, mattina, testimonianza di Giuseppe Laccertosa, portatore di diversa abilità e disseminatore delle problematiche relative alla disabilità. «La vita quotidiana di un diversamente abile e le sue difficoltà esistenziali – La disabilità da disvalore a plusvalore.

  • Classificazione eterogenee fattispecie di disabilità: motoria, cognitiva, relazionale etc.
  • La normativa attualmente in vigore concernente la disabilità in ambito scolastico.
  • La valutazione in entrata degli alunni diversamente abili.
  • Uno sguardo sui disturbi dello spettro autistico.

II Modulo: metodologie didattiche inclusive

  1. 1.L’importanza della creazione di un clima “inclusivo” nel contesto scolastico.
  2. 2.Il ruolo dei compagni di classe nelle strategie didattiche inclusive (cooperative learning, tutoring, peer tutoring etc.).
  3. 3.L’adattamento degli ambienti di apprendimento, degli stili di insegnamento etc. alle peculiarità individuali degli alunni 8non soltanto diversamente abili).
  4. 4.La didattica fondata su strategie logico – visive.
  5. 5.Strategie di affinamento dei processi cognitivi e degli stili di apprendimento.
  6. 6.Il ruolo delle strategie psicologiche motivanti nelle dinamiche di inclusione.
    1. 7.La valutazione in uscita degli alunni diversamente abili.

Direttore del corso:

Dott. Michele Filippo Miscia, Delegato Regionale U.N.L.A della Campania.

Info:

dott. Michele Filippo Miscia – cell. 338.6831696

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

SCARICA IL PROGRAMMA IN FORMATO PDF

CURRICULUM DEL DIRETTORE DEL CORSO DOTT. MICHELE MISCIA PDF

sofia

Condividi su:

carnev1

fOTO DEL CARNEVALE 2018

Sono molti anni, ormai, che la Pro Loco di Lacedonia si rende promotrice della perpetuazione di una tradizione antichissima, quella del carnevale, che in loco trae origine da eventi quali la cosiddetta “festa delle caccavelle”, probabilmente una riproposizione in chiave medievale dei “lupercalia” di romana memoria. Come di consueto la Pro Loco, diventata di recente APS (Associazione di Promozione Sociale), ha cercato e trovato la collaborazione di innumerevoli enti associativi ed istituzionali (IOS “F. De Sanctis, Operatori di Pace ONLUS, La Città della Luna, ANSPI, Casa Sant’Anna, Casa Madre Rosa, CCEP UNLA) e l’indispensabile patrocinio dell’Amministrazione comunale, ragion per la quale è stato predisposto un programma che troverà la sua estroflessione in tre momenti.

Sabato 2 marzo, presso l’aula didattica del MAVI, si terrà l’inaugurazione della mostra di maschere artistiche a cura del Centro sant’Anna.

Martedì 5 marzo, alle ore 15,30, in Largo Tribuni, si terrà il raduno dei gruppi e dei carri allegorici per poi dare inizio alla sfilata alle ore 16.00.

Domenica 10 marzo, alle ore 17.30, tornerà la tradizionale rottura della pignata.

Ulteriori dettagli nel manifesto.

carnevale 2019 manifesto copia

Condividi su:

logo miscia

Blog a cura del Dott. Michele Miscia

 

UNIONE NAZIONALE PER LA LOTTA CONTRO L’ANALFABETISMO

Ente Morale D.P.R. n° 181 dell’11.02.1952

Accreditato presso il MIUR ex art. 66 del vigente C.C.N.L. ed ex artt. 2 e 3 della Direttiva Ministeriale 90/2003,

aggiornata con la Direttiva Ministeriale 170/2016

DELEGAZIONE REGIONALE DELLA CAMPANIA LACEDONIA (AV)


  • erdonea
  • vecevending

 

pubblicita

 

gallery

Clicca per accedere alla

Video Gallery

Seguici su Facebook

Supporta la tua Irpinia