Chi Siamo  chi siamo - Annunci annunci

 

Italian English French

In primo piano...

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Approvo

scamp

Sabato 8 giugno 2019, alle ore 17.00, sarà inaugurata la nuova casa municipale di Scampitella nella centrale piazza Giosuè Carducci: un moderno ed efficiente edificio, ben strutturato e tecnologicamente all’avanguardia, realizzato per offrire ai cittadini uffici comunali più funzionali e accoglienti.

Al taglio del nastro seguirà un incontro, nella sala consiliare, cui parteciperanno Antonio Consalvo, Sindaco di Scampitella, Domenico Biancardi, Presidente della Provincia di Avellino, Maria Tirone, Prefetto di Avellino, mons. Sergio Melillo, Vescovo di Ariano Irpino-Lacedonia, don Michele De Vincentis,  parroco di Scampitella, oltre che della comunità di Anzano. Contestualmente ci sarà l’apertura, all’interno della sede comunale, della mostra permanente “Testimonianze dal passato: archeologia a Scampitella”, realizzata in collaborazione con la direzione scientifica della Soprintendenza Archeologia belle arti e paesaggio per le province di Salerno e Avellino. In esposizione una serie di preziosi oggetti di ornamento personale dell’ultima età del Ferro provenienti dalla località Piano di Contra e recuperati grazie all’impegno decennale sul controllo del territorio del Gruppo Archeologico “Scampitella”: ne parleranno Francesca Casule, Soprintendente SABAP di Salerno e Avellino, Giampiero Galasso, archeologo, Serena Metozzi, restauratore Artes Restauri e servizi per l’arte.

scamp1

scamp2

Condividi su:

edstrad

Nell'anno scolastico in corso è stato posto in essere, presso l'IOS "F. De Sanctis" di Lacedonia, un progetto di educazione stradale stremamente articolato, estroflesso in eterogenei incontri nel segno della continuità orizzontale con il territorio, ovvero per il tramite della collaborazione fattiva con enti pubblici e privati. Una lezione in presenza è stata tenuta dal cap. Michele Caponigro, comandante della P. M. locale, un altro invece ha visto quale docente il responsabile dell'autoscuola "Erdonea", sig. Di Conza, mentre ieri (4 giugno 2019) si è tenuta, sul campetto dell'ex convento, l'esperienza in situazione che ha costituito la ciliegina sulla torta di questa azione didattica, la cui responsabile è stata la prof.ssa Maria Michelina Giannetti, ma che nei fatti è stata realizzata con la collaborazione attiva di tutti gli insegnanti della scuola primaria e dell'infanzia. Particolarmente attento a queste problematiche è l'istituto guidato dalla D. S. prof.ssa Silvana Rita Solimine, soprattutto per le valenze delle quali esse sono portatrici. Infatti l'educazione stradale travalica ampiamente la pur importantissima tematica della sicurezza, essenziale alla salvaguardia dell'incolumità dei bambini soprattutto nei contesti urbani, ma essendo in sostanza tale materia un insieme di regole, l'educazione alle stesse trasmette un positivo messaggio di cittadinanza attiva: le regole, tanto stradali, quanto d'altra natura, vanno rispettate, perchè la loro ragion d'essere è sempre finalizzata al bene nostro e dell'alterità. E questo, a mio modo di vedere, è un plusvalore del quale occorre tenere veramente conto.

edstrad2

edstrad3

edstrad4

edstrad5

edstrad6

Condividi su:

trinity2

Si è tenuta stamane (4 giugno 2019), presso l'Ios "Francesco De Sanctis" di Lacedonia, la cerimonia di consegna delle certificazioni linguistiche del Trinity College agli studenti dei vari indirizzi, ordini e gradi della scuola de qua. La formazione tra i banchi lacedoniesi, dunque, volge la prua verso le nuove e fondamentali esigenze della società in questo primo scorcio del terzo millennio, tra le quali la conoscenza di una lingua differente da quella madre, nella fattispecie l'inglese, risulta essere importantissima, indispensabile freccia in faretra per i giovani chiamati ad affrontare un futuro che, purtroppo, non si prospetta per nulla facile. Non per caso conoscere almeno un idioma differente dal proprio costituisce competenza chiave del cittadino d'Europa, così come raccomandato dall'U.E. nel 2006 e ribadito dal Consiglio europeo con la Raccomandazione del 22 maggio 2018.

È da dire che il documento acquisito nella giornata odierna è valido in tutti gli Stati dell'Unione ed anche nei Paesi con i quali sussistono specifici trattati, ragion per la quale è importantissimo acquisirlo, anche per costruire un curriculum personale lavorativamente spendibile. 

La consegna dei diplomi è stata posta in essere direttamente dal responsabile regionale dell'ente certificatore, prof. Raffaele Nasti, alla presenza della D. S. prof.ssa Silvana Rita Solimine, da un anno alla guida dell'IOS "De Sanctis" di Lacedonia, che ha espresso la propria soddisfazione, tangibile, peraltro, nei docenti di lingua straniera interni, che hanno curato il progetto, ovvero i proff. Sergio Iannece, Paola Villanova e Daniela Flammia.

trinity

trinity1  

Condividi su:

CIT

Il documentario “5x7 – il paese in una scatola”, di Michele Citoni , in concorso nella 12ma Mostra di cinema etnografico ETNOFILMfest chiusa ieri a Monselice (Pd), ha ricevuto la Menzione speciale della giuria. «Attraverso un'elaborata documentazione fotografica» nel film di Citoni la storia personale del fotografo e antropologo Frank Cancian «si fonde con storiche immagini di persone e luoghi in bianco e nero che riprendono a raccontare tradizioni e risvolti sociologici del Mezzogiorno italiano attraverso le voci e i volti del presente»: così scrivono, nella motivazione, i giurati Donatella Davanzo, antropologa culturale e fotografa documentarista, Luca Immesi, filmmaker e produttore, e Eduardo Masset, argentino, documentarista e creatore del Festival Internacional de Cine de la Patagonia FICP.

Il film di Citoni aveva già partecipato, in quel caso fuori concorso, al “Laceno d'Oro” di Avellino, festival cinematografico di primaria importanza nel Mezzogiorno nato nel 1959 per iniziativa di Camillo Marino e Giacomo d’Onofrio e con l'impulso decisivo di Pier Paolo Pasolini. È stato invece inserito in concorso nel festival veneto diretto dal regista e antropologo Fabio Gemo, appuntamento quasi unico a livello nazionale per la sua specifica caratterizzazione etnografica, che quest'anno ha selezionato 10 film tra circa 450 titoli.

L’edizione 2019 di ETNOFILMfest è stata dedicata al ricordo del regista Luigi Di Gianni, scomparso il 10 maggio scorso, che nei suoi documentari – a partire da “Magia lucana” del 1958 – ha rappresentato il sud anche grazie all'amicizia e alla collaborazione con l’antropologo Ernesto De Martino. Ed è un altro antropologo, lo statunitense Frank Cancian, a raccontare la propria esperienza del sud d’Italia nel

documentario “5x7 – il paese in una scatola”: il film racconta la realizzazione delle 1801 foto scattate da Cancian a Lacedonia (Av) nel 1957 e la nascita, sessant'anni dopo e alla presenza dello stesso Cancian, delpiccolo museo promosso dalla Pro Loco “Gino Chicone” che espone le foto e ne custodisce i negativi. Il filmsi avvale di diversi preziosi contributi, a cominciare dal montaggio di Roberto Mencherini e dalle musiche di KuNa e Pasquale Innarella Quartet, ed è stato prodotto dal regista Michele Citoni in collaborazione con ilMAVI - Museo Antropologico Visivo Irpino e con l'associazione LaPilart.

Attorno allo straordinario fondo fotografico del MAVI è iniziato dal 2017 un programma di iniziative culturali. Tra queste, il concorso-mostra annuale di fotografia documentaria “1801 passaggi” organizzato da LaPilart, la cui terza edizione sarà lanciata nei prossimi giorni.

Elisa Giammarino

CIT1

5x7 locandina

Condividi su:

logo miscia

Blog a cura del Dott. Michele Miscia

 

UNIONE NAZIONALE PER LA LOTTA CONTRO L’ANALFABETISMO

Ente Morale D.P.R. n° 181 dell’11.02.1952

Accreditato presso il MIUR ex art. 66 del vigente C.C.N.L. ed ex artt. 2 e 3 della Direttiva Ministeriale 90/2003,

aggiornata con la Direttiva Ministeriale 170/2016

DELEGAZIONE REGIONALE DELLA CAMPANIA LACEDONIA (AV)


  • erdonea
  • vecevending

 

pubblicita

 

gallery

Clicca per accedere alla

Video Gallery

Seguici su Facebook

Supporta la tua Irpinia